SiteLock

9.7 C
Milan
mercoledì, Novembre 20, 2019
SiteLock

Morbillo: Chi ha sulla coscienza i morti in Congo?

- Advertisement -

Il Congo sta vivendo in questo momento una vera epidemia di morbillo.
Guardacaso (il caso dev’essere diventato “no-vacse”, ultimamente…), il Congo ha gloriosamente fatto la sua parte nelle strategie globali per l’eradicazione del morbillo offrendo milioni di bambini che sono stati vaccinati da marzo 2019. Cito dal sito Who1: “provide protection to more than 2.2 million children. This campaign, which targets boys and girls aged 9 months to 14 years will cover 43% of the country’s population”. Quindi, dai 9 mesi ai 14 anni, 2,2 milioni di persone sono state vaccinate quest’anno, da marzo.
Perchè, continuo a citarli, “The vaccine is safe and effective”. Il mantra. IL VACCINO E’ SICURO ED EFFICACE.

E sarà perché è sicuro ed efficace, (oppure sempre per colpa del caso che è novacse), che a distanza di 6 mesi ci ritroviamo così2:

congo1

Una catastrofe. Dico davvero. 4mila morti son tantini. cit: “Da gennaio, precisa l’organizzazione, sono stati riportati 203.179 casi di morbillo in tutte le 26 province del paese, 4.096 sono i morti. I bambini sotto i 5 anni rappresentano il 74% dei contagi e circa il 90% dei morti. ”

Ma com’era la situazione in Congo PRIMA della salvifica campagna vaccinale firmata Gavi&co??? Eccovela, dal sito Oms:

congo3

Notare alla voce “Measles” (Morbillo): numeri sostanzialmente in linea con gli andamenti storici.

Per rendere più chiaro il concetto, dal sito Oms mettono anche a disposizione una tabella molto interessante, che ci mostra l’andamento del morbillo nel Paese a partire dal 1990; in questo grafico potete vedere la linea blu che mostra le coperture vaccinali e le frecce che stanno ad indicare i programmi straordinari di vaccinazione Oms….notate nulla di strano?

Congo4

Sembra anche a voi che, quando le coperure erano più basse, c’erano molti meno casi di morbillo? E non sembra che i due picchi più alti siano entrambi immediatamente sucessivi alle campagne straordinarie “di immunizzazione” promosse nel Paese?

Quindi, ve lo chiedo: chi ha sulla coscienza migliaia di morti? Chi???
Sono i novacs? E’ il Gavi? Le Nazioni Unite? L’Oms? E’ il caso? Chi sa rispondere? Perché così, a occhio e croce, qui siamo di fronte ad un problema bello grosso di cui qualcuno dovrebbe farsi carico… ovvero che i vaccini a virus vivo potrebbero diffondere la malattia e che i programmi straordinari di immunizzazione potrebbero essere responsabili dell’aumento dei casi.

Cito ancora dal loro articoletto trionfale di marzo 2019 (solo 6 mesi fa, lo ricordo): “the initiative is part of the implementation of the Global Strategic Plan for the Elimination of Measles and Rubella 2012-2020, which is receiving technical and financial support from Gavi, the Vaccine Alliance, the United Nations Children’s Fund (UNICEF), and the World Health Organization (WHO)”. Questi sono i filantropi benefattori.

Riassuntino veloce per i duri di comprendonio:

  • In Congo a marzo 2019 arrivano i filantropi e dicono “Hey, dobbiamo aiutarvi ad eradicare il morbillo!” e vaccinano 2,2 milioni di bambini e ragazzi.
  • In Congo, 6 mesi dopo, abbiamo “la peggiore epidemia di sempre” con 4mila morti.
  • Il 2019, con più di 200.000 casi solo fino ad ottobre, con le campagne straordinarie di vaccinazione, si concluderà come il peggiore degli ultimi 20 anni per il numero di casi di morbillo nella Repubblica democratica del Congo.

Ha stato i novacs”? I vaccini sono sicuri ed efficaci?

Ancora “In vaccines we trust”? Sì, e difatti:
Si apprestano a varare la terza campagna straordinaria di vaccinazione dell’anno (per far fronte all’emergenza che prima della prima campagna non c’era) e cito dal quarto link che trovate a fondo pagina: “Questa campagna di nove giorni, la terza sostenuta dall’OMS quest’anno, porterà il numero totale di bambini di età compresa tra 6 e 59 mesi raggiunti attraverso campagne di vaccinazione di emergenza a oltre 4,1 milioni in almeno 121 delle 192 zone sanitarie colpite.”

Quindi, a marzo hanno varato la prima campagna per vaccinare 2,2 milioni di bambini e ragazzi.
Ad ottobre varano la terza per raggiungere i 4 milioni.
Nel frattempo è scoppiata la più grande epidemia di morbillo degli ultimi 20 anni.
Cose normali.

P.S. Non ho letto da nessuna parte che qualcuno stia indagando sulla sicurezza e qualità del vaccino utilizzato in 2,2milioni dosi… Naturale, perchè ci crediamo, we trust, quindi non c’è bisogno di verificare. LaScienza ha deciso.


Fonti:

  1. https://www.afro.who.int/news/republic-congo-starts-vaccinating-22-million-children-against-measles-and-rubella
  2. https://www.lastampa.it/esteri/2019/10/09/news/strage-di-morbillo-in-congo-4-mila-morti-il-90-sono-bambini-1.37723712
  3. https://apps.who.int/immunization_monitoring/globalsummary/incidences?c=COG
  4. https://www.afro.who.int/news/who-and-partners-launch-emergency-vaccination-campaign-help-contain-worlds-largest-measles-0
- Advertisement -