SiteLock

9.7 C
Milan
mercoledì, Novembre 20, 2019
SiteLock

Il taglio dei parlamentari? Era il piano della P2 – Francesco Toscano

- Advertisement -

Il 7 ottobre inizia alla Camera la discussione generale sul provvedimento voluto dal Movimento 5 Stelle teso a ridurre il numero dei parlamentari. Il giorno dopo si vota. Si tratta del quarto e ultimo passaggio parlamentare di una legge da approvare con procedura rafforzata, perché modifica la Costituzione. Gli articoli 56 e 57 della nostra carta fondamentale stabiliscono che il numero dei deputati è pari a 630, mentre 315 sono i senatori. Con la nuova riforma i rappresentanti del popolo diminuiranno drasticamente: 400 deputati e 200 senatori, con un taglio netto di ben 345 seggi.

Si tratta di una cosa buona? O viceversa presenta alcuni profili pericolosi? Ad esempio, non tutti sanno che il taglio dei parlamentari faceva parte del vecchio piano di “Rinascita Democratica”, perpetrato dalla loggia massonica deviata Propaganda 2. Ve lo ricorda il giornalista Francesco Toscano in questo servizio per Byoblu.

- Advertisement -