SiteLock

8.2 C
Milan
martedì, Novembre 12, 2019
SiteLock

Multati per il morbillo: i genitori in piazza a Rimini

FONTE byoblu
- Advertisement -

Multe fino a 500 euro al giorno per i genitori che portano a scuola bambini sanissimi, ma non vaccinati. Un paradosso cui solo la falange più estremista del più intollerante dei medioevi recrudescenti poteva dare forma. Eppure questo paradosso della logica, ancor prima che della medicina, sta avvenendo adesso, nell’Occidente evoluto. Per la precisione a Rimini, su decisione del sindaco Andrea Gnassi, militante di quel Partito Democratico che proprio in Emilia si è visto quanto abbia a cuore i bambini e come voglia avocarli alle sue amorevoli cure.

Proprio per questo, sabato 29 giugno a Rimini, si è svolto un evento organizzato dalle famiglie di Libera Scelta, che si battono per contrastare la deriva dogmatica e scientista che sta erodendo diritti universalmente riconosciuti, soprattutto in ambito vaccinale. Genitori che rifiutano l’appellativo “No Vax”, che non a caso hanno intervistato il più autorevole virologo al mondo (secondo l’IAOTP) e pluricandidato al Nobel Prof. Giulio Tarro, scienziato che ha collaborato col Dott.Sabin, inventore del vaccino contro la poliomielite (stranamente poco glorificato in patria), favorevole ai vaccini ma secondo il quale il progresso della scienza e dell’uomo debba passare dalla libertà di scelta terapeutica.

Tanti i contributi all’evento, compreso quello dell’ex vicepresidente della Corte Costituzionale Paolo Maddalena, per una serata ignorata da tutti i media, ma ripresa per voi da Byoblu. E chi se no?

- Advertisement -