21.6 C
Milan
martedì, Maggio 21, 2019

E nell’inchiesta di Milano spuntò il collegamento con Siri…
E

- Advertisement -

Tempo di Lettura : 2 minutiC’è un filo rosso che collega l’indagine per corruzione e ‘ndrangheta rivelata dai 43 arresti di Milano e il chiacchieratissimo sottosegretario ai Trasporti Armando Siri, a sua volta sotto inchiesta per lo stesso reato (ma in un’indagine diversa) a Roma. Il collegamento ha un nome e cognome: Luigi Patimo, country manager per l’Italia della società spagnola Acciona Agua. E l’incrocio dimostra soltanto quanto sia piccolo il mondo, in Lombardia come in Calabria.

Il nome di Patimo spunta in relazione a una presunta mazzetta da 20mila euro per “far ottenere il rilascio del permesso a costruire” su un immobile a Milano “sottoposto a vincoli paesaggistici”. Stando all’ordinanza cautelare, il consigliere regionale Fabio Altitonante, arrestato, avrebbe ricevuto dall’imprenditore Daniele D’Alfonso, arrestato, “quale tramite” di Luigi Patimo (la casa è di proprietà di sua moglie) 20mila euro “al fine di far ottenere il rilascio del permesso a costruire”. Il finanziamento, poi aumentato a 25mila euro, viene in seguito indirizzato alla campagna elettorale di Altitonante.

Nelle carte c’è anche altro. D’Alfonso in un’intercettazione riferisce di aver inviato un’offerta ad Acciona per il noleggio di macchine operatrici ad un prezzo maggiorato rispetto a quello offerto dalla CGT Spa di Rozzano (dealer di Caterpillar) nella convinzione che Acciona potrebbe comunque accettare la sua offerta, meno vantaggiosa, se gli venisse chiesto da una figura politica. D’Alfonso riferisce a un interlocutore che l’indomani si sarebbe recato proprio dall’ingegnere Patimo in compagnia di Altitonante: proprio in virtù dell’impegno profuso per sostenerlo nella campagna elettorale, avrebbe interceduto in suo favore.

“QUELLO (ing. PATIMO Luigi di ACCIONA ndr.) GLI DIRÀ “VA BENE, COSA VUOI?”, GLI DIRÒ, VOGLIO 30 MACCHINE PER 3 ANNI A NOLEGGIO, NON AL PREZZO DI CATERPILLAR, QUELLO SARÀ IL PROBLEMA, IL PROBLEMA NON È AVERLO, IL PROBLEMA SARÀ IL PREZZO…QUELLI HANNO FATTO UN’OFFERTA DI MERDA (CGT Spa ha fatto un’offerta di noleggio ad ACCIONA a 650 euro/mese per macchina operatrice – ndr.), CI HANNO GUASTATO LE UOVA NEL PANIERE, PERCHÈ IO A RINNOVARE IL PREZZO DELLA SARDEGNA PER 30 MACCHINE, DOMANI MATTINA CI METTO LA FIRMA, E FACCIAMO UN BORDELLO”.

E il collegamento con Siri? Viene raccontato in un articolo de l’Espresso uscito il 29 aprile scorso: Patimo e Siri erano azionisti della Profilo Srl. In più, Patimo è incappato in una brutta storia giudiziaria. È indagato per corruzione dall’antimafia di Reggio Calabria insieme a Marcello Cammera, dirigente dei lavori pubblici nel capoluogo calabrese, imputato per concorso esterno alla ’ndrangheta nel processo Gotha. Patimo è stato presente almeno a una delle cene di finanziamento della Lega organizzate da Siri.

- Advertisement -

ArrayArray